Ancora nessun commento

AIESEC | Global Volunteer

AIESEC VERONA
Sviluppare la leadership giovanile

Mercoledì scorso 2 maggio, è venuto in segreteria Simone un ragazzo di Sona a parlarci dei progetti di un’associazione universitaria, che è un movimento giovanile internazionale presente anche a Verona alla Facoltà di economia e commercio. Si tratta di una iniziativa straordinaria che progetta 17 aree operative (a Verona sono solo tre, perché la consistenza associativa è ancora limitata: 33 membri e 15 volontari) molto varie e diversificate.

Nel settembre 2015, 193 leader mondiali hanno sottoscritto 17 obiettivi globali per raggiungere tre traguardi fondamentali tra l’oggi e il 2030, fissati dall’ONU.

• Porre fine alla povertà estrema.
• Combattere la disuguaglianza e l’ingiustizia.
• Porre rimedio al cambiamento climatico.

Gli obiettivi globali per lo sviluppo sostenibile possono produrre risultati positivi, in tutti i paesi, per tutte le persone.

Dei tre progetti nei quali operano gli studenti in Italia ne abbiamo scelti due, che sintetizziamo selvaggiamente in poche righe:


GOAL 10: REDUCED INEQUALITIES
Obiettivi: potenziare e promuovere l’inclusione sociale, economica e politica di tutti. garantire pari opportunità e ridurre le ineguaglianze dei risultati


GOAL 4: QUALITY EDUCATION
Obiettivi: assicurare a tutti ragazze e ragazzi una istruzione primaria e secondaria completa, gratuita, equa, di qualità eliminare disparità di genere nell’istruzione garantire parità di accesso a tutti i livelli di formazione professionale per i più vulnerabili, inclusi disabili, indigeni, ecc.

La durata dello stage può variare da 6 a 8 settimane.
I ragazzi svolgono 25 ore di lavoro a settimana per 5 giorni lavorativi.

Progetto Aiesec –

– Progetto Aiesec –

Il progetto si svolge interamente in lingua inglese.
Cultural Summer è il Progetto di AIESEC Italia che permette ai centri estivi, GREST di accogliere un team di volontari internazionali per 150 ore distribuite in 6 settimane. I ragazzi (studenti universitari di entrambi i sessi, dai 18 ai 30 anni di età, rigorosamente NON italiani, con conoscenze e esperienze nel campo dell’educazione e della formazione) partecipano alle attività didattiche attraverso l’organizzazione di attività ri-creative per bambini e ragazzi e in supporto alle attività del GREST.

Il ruolo ideale dei volontari potrebbe essere il seguente:
• Presentazione del paese di provenienza
• Attività interattive originali
• Lo sport come passaporto interculturale
• Praticare una seconda lingua (inglese)
• Supporto nelle attività del Grest


AIESEC si occupa della selezione dei profili e, attraverso i suoi membri che lavorano nelle sedi locali di introdurre e formare i giovani volontari sul contesto culturale e operativo in cui si troveranno ad operare, facilitandone l’esperienza e seguendoli durante lo stage.

Le associazioni che accolgono i volontari (i Circoli NOI) garantiscono una figura che si occupa dei volontari, costruiscono insieme a loro un calendario delle attività e delle iniziative nel contesto del progetto GREST prima dell’inizio del progetto e scrivere una relazione – valutazione finale al termine del progetto.


A parziale copertura delle spese di realizzazione del progetto, il Circolo

  • versa un contributo di euro 150 + IVA = 183 per ciascun volontario per tutta la durata del progetto;
  • tessera il volontario per garantire le coperture assicurative;
  • garantisce vitto e alloggio presso una famiglia, anche a turno in diverse famiglie.

La proposta è molto interessante, oltre che curiosa e inattesa. La tempistica, però, è ancor più stringente. I Circoli che desiderano approfondire per una migliore considerazione, possono telefonare o venire in Segreteria a parlare con Francesca e con Enrico.

Questi contatti con motivati e preparati giovani studenti stranieri producono consolidate amicizie ed esperienze multietniche, multinazionali, multiculturali indimenticabili.


 

Infine segnaliamo il progetto GLOBAL HOME, che offre la possibilità di accogliere in famiglia di volontari internazionali impegnati in progetti Aiesec nelle scuole, associazioni, campi estivi nel nostro territorio.

Invia un commento