1

Trasmigrazione automatica: raccogliamo gli indirizzi PEC degli enti per agevolare il primo contatto

ENTRO IL 19 MAGGIO 2022
IL CIRCOLO DEVE COMUNICARE L’INDIRIZZO PEC
ALLA SEGRETERIA TERRITORIALE NOI VERONA APS

Il 22 agosto 2022 si conclude l’operazione di verifica di dati e documenti degli enti (circoli NOI) trasmigrati dai registri previgenti (nazionale/regionale APS) al nuovo Registro Unico Nazionale del Terzo Settore. L’Ufficio Regionale del Runts entro il 20 agosto contatterà tutti gli enti trasmigrati per confermare l’iscrizione o richiedere integrazioni documentali.
Il contatto tra l’Ufficio Regionale del RUNTS ed ente trasmigrato avviene esclusivamente tramite PEC, pertanto il possesso di un’indirizzo pec riferibile all’ente è condizione necessaria senza la quale il contatto subirà complicazioni con il rischio di esclusione dal registro.

👉 Per agevolare l’Ufficio Regionale nella delicata fase di contatto, NOI Verona chiede ai responsabili del circolo NOI di comunicare la PEC riferita all’ente e il codice del circolo scrivendo all’indirizzo di posta dedicato runts@noiverona.com

Suggeriamo di aggiungere in anagrafica noihub la PEC.

info e link utili:
PEC: indirizzo di posta elettronico certificato necessario
Lista delle cose da fare per accedere al RUNTS

Commento ( 1 )

  1. Introduzione alle “linee guida” ministeriali di raccolta fondi says:

    […] nel RUNTS, in attesa del Decreto che l’Ufficio Regionale inoltrerà all’indirizzo PEC dell’ente – e intendono orientare l’ente nell’attività di raccolta fondi definendo […]