1

NOTA: condizioni per il riconoscimento della copertura assicurativa dei Grest 2020

Con il passare dei giorni, gli enti legislativi hanno diminuito o stemperato le restrizioni, allargato le opportunità, mantenendo però obblighi di tutela, che sono ancora tanti, e ancora troppo rischiosi per le responsabilità personali che derivano dalla loro non conoscenza o carente attuazione.

Ci troviamo in una situazione paradossale che produrrà un risultato impensato e certamente neanche considerato: chi ha avviato attività di animazione estiva senza considerare approfonditamente vincoli e precisi obblighi comportamentali, rischiando sulla impunità per mancanza di controllo da parte degli organi preposti, potrebbe arrivare a fine estate orgoglioso di esternare la propria soddisfazione per risultati ottenuti in barba alle norme, e con l’ipotesi di vederlo esprimersi perfino con il gesto dell’ombrello, tanto per svillaneggiare chi ha considerato eccessivo il carico di responsabilità imposto.

Riuscire a cavarsela senza danni pur avendo ignorato le normative, non è la stessa cosa che realizzare un progetto avendo rispettato le stesse. Tra ignorare e rispettare c’è una grande differenza che fa rima con incoscienza, disubbidienza, incoerenza, violenza e perfino deficienza.

Rimane aperta la questione della copertura assicurativa, della quale abbiamo pubblicato una precisazione in data 8 giugno 2020, specificando garanzie di copertura, esclusione da eventuale danno Covid-19, motivazioni e responsabilità personale degli operatori, aggiungendo la precisazione che le coperture offerte dalla Tessera NOI non è un’assicurazione sulla vita, ma sulle attività svolte dal Circolo ed eventualmente su quelle svolte in collaborazione con la Parrocchia. Quando il Circolo NOI non è direttamente coinvolto nelle attività, anche la copertura assicurativa NON c’è. Riportiamo, infine, la conclusione del nostro precedente intervento.

Consapevoli delle pesanti responsabilità che i circoli assumono per l’organizzazione dei GREST 2020, la Presidenza di NOI VERONA condiziona la copertura assicurativa ordinaria (RC, Infortunio e Tutela giudiziaria) alla presentazione di copia (scansionata e inoltrata via mail a segreteria@noiverona.com) del progetto GREST e delle relative linee guida adottate e consegnate al proprio Comune. 

Poiché da dieci giorni, solo due Circoli (Nogarole Rocca e Dossobuono) hanno regolarmente inoltrato la documentazione richiesta, vuol dire che tutti gli altri Grest attivati sono privi di copertura assicurativa.

Print Friendly, PDF & Email

Commento ( 1 )

  1. Rispondi
    Linee guida Estate 2020 says:

    […] NOTA: condizioni per il riconoscimento della copertura assicurativa dei Grest 2020 coronavirus, covid, covid19, guida […]

commenta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.