Ancora nessun commento

Fondo straordinario per il sostegno degli enti del Terzo Settore

Elementi imprescindibili per accedere al fondo sono:

  1. Trasparenza/correttezza contabile e statutaria riscontrabile -> Ai sensi dell’articolo 5, comma 2 del decreto interministeriale del 30 ottobre 2021, il controllo successivo all’erogazione del contributo è svolto dalle singole Amministrazioni erogatrici secondo la metodologia a campione, nella misura minima del 5% dei soggetti beneficiari. Tale controllo, il cui esito deve essere caricato sulla piattaforma elettronica, ha per oggetto la verifica della veridicità degli ulteriori elementi dichiarati nell’istanza: volume delle entrate; coerenza dell’attività pregiudicata dalla situazione pandemica con l’oggetto sociale risultante dallo statuto dell’ente; rispetto del divieto di cumulo. In caso di accertata indebita percezione – totale o parziale – della misura, ai sensi della medesima disposizione, le amministrazioni erogatrici del contributo provvederanno al recupero delle somme indebitamente percepite, maggiorate degli interessi legali maturati, da restituirsi mediante versamento all’entrata del bilancio dello Stato. 
  2. Iscrizione dell’ente nell’albo delle Associazioni di Promozione Sociale non oltre il 25 dicembre 2020 -> verificare la data di iscrizione riportata sul certificato di affiliazione disponibile in area personale www.noihub.it
  3. Codice Ateco dell’ente compatibile con l’elenco riportato in allegato1 – 949990 è il codice ateco più utilizzato dai circoli NOI e rientra tra quelli accettati).
  4. Scaricare il file Excel allegato e inoltrarlo compilato e salvato con il codice del circolo a segreteria@noiverona.com entro le ore 23:00 di mercoledì 8/12/2021. Le richieste fuori termine non verranno accolte.
  5. Non aver percepito ristori nell’anno 2020 (contributo a fondo perduto per gli operatori IVA dei settori economici interessati dalle misure restrittive introdotte dal DPCM 24 ottobre 2020 (di cui all’art. 1 del DL 137/2020); contributo erogato tramite il Fondo Unico per il sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche (di cui all’art. 3 del DL 137/2020, come modificato dall’art. 29 del DL 149/2020).

Di seguito comunicazione di NOI Associazione, ente capofila, che presenterà l’iscrizione per nome e per conto del richiedente.

Da: <segreteria@noiassociazione.it>
Oggetto: Fondo straordinario per il sostegno degli Enti del Terzo Settore

Gentili segreterie,

vi raggiungiamo con questa email per comunicarvi che il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha istituito il “Fondo straordinario per il sostegno degli enti del Terzo settore”, le cui risorse sono destinate a sostenere quegli enti che, a causa delle misure di contenimento della pandemia, hanno cessato o ridotto la propria attività istituzionale.

Il DM 30 ottobre 2021 ha individuato i criteri di riparto delle risorse, mentre con il decreto direttoriale 26 novembre 2021 n. 614 il Ministero del Lavoro ha disciplinato i termini e le modalità di presentazione delle istanze per il contributo.

Possono presentare istanza per il contributo le associazioni di promozione sociale (APS) iscritte nel registro nazionale che nel corso del 2020, in conseguenza delle misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza epidemiologica abbiano cessato o ridotto l’esercizio delle proprie attività statutarie di interesse generale, individuate con i codici ATECO che alleghiamo.

Precisiamo che, come da indicazioni passate, tutti i circoli dovrebbero avere codice ATECO 94.99.90 e pertanto risultano ammissibili al contributo.

L’iscrizione nel registro nazionale delle APS deve risultare alla data di presentazione dell’istanza ed essere stata conseguita in una data anteriore al 25 dicembre 2020.

I circoli potranno verificare la data di iscrizione al registro tramite l’attestato di affiliazione scaricabile sul Noi hub o consultando la sezione Gestione Circolo/Anagrafica/Decreti Ministeriali sempre all’interno del portale Noi hub.

Noi Associazione APS, come soggetto iscritto nel registro nazionale delle associazioni di promozione sociale presenta l’istanza anche in nome e per conto delle proprie articolazioni territoriali e dei circoli affiliati iscritti al medesimo registro. Pertanto sarà l’ente nazionale che dovrà provvedere ad inviare la richiesta di contributo dei circoli interessati.

Al fine di effettuare il caricamento dell’istanza sulla piattaforma elettronica “Ristori Enti Terzo Settore” per conto degli enti affiliati vi invitiamo a compilare il file Excel allegato con i dati dei circoli che intendono accedere al contributo. Questi dati possono essere facilmente consultabili sul nostro portale Noi hub attraverso la sezione Gestione Circolo / Anagrafica.

Le domande devono essere presentate entro la giornata di sabato 11 dicembre 2021 ma per evitare sovraccarichi del sistema vi chiediamo di inviare il file debitamente compilato entro lunedì 06 dicembre 2021 ore 12:00 così da poter provvedere al caricamento dell’istanza entro i termini. 

In fase di compilazione è opportuno verificare che il contributo erogato attraverso questo Fondo non sia cumulabile:
– con il contributo a fondo perduto per gli operatori IVA dei settori economici interessati dalle misure restrittive introdotte dal DPCM 24 ottobre 2020 (di cui all’art. 1 del DL 137/2020);
– con il contributo erogato tramite il Fondo Unico per il sostegno delle associazioni e società sportive dilettantistiche (di cui all’art. 3 del DL 137/2020, come modificato dall’art. 29 del DL 149/2020).

 La segreteria nazionale

Print Friendly, PDF & Email

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.