lascia un commento

Respingere una fattura errata

Un circolo mi chiede cosa fare per una fattura ricevuta dal Fornitore dalla quale risulta un importo maggiore di quello pagato.
Successivamente, lo stesso circolo ha rinnovato la richiesta di informazioni per una fattura ricevuta dallo stesso fornitore per un importo del tutto non dovuto.

La corretta gestione della fattura e la relativa contabilizzazione costituisce momento importante anche agli effetti giuridici conseguenti. Può però accadere che un circolo riceva, per errori o incomprensioni,  una fattura in parte o del tutto sbagliata. Dagli errori della fatturazione conseguono effetti civili e fiscali molto diversi.

Profilo fiscale.
L’IVA esposta in una fattura, anche se per operazioni inesistenti, anche se parzialmente errata, deve essere versata interamente all’Erario (DPR 633/1972, articolo 21, comma 7) (Direttiva CEE 112/2006, articolo 203).

Profilo civile.
L’esibizione di fatture commerciali relative a eseguite prestazioni non prova automaticamente l’esistenza di un credito (Cassazione sentenza n. 8126 del 28.04.2004).

Cosa fare.
Quando si riceve una fattura errata, non conforme a quanto convenuto tra le parti, al fine di evitare il verificarsi di una tacita accettazione della stessa, è necessaria la contestazione immediata; e non deve essere registrata, qualora ne ricorra l’obbligo, nel registro IVA Acquisti. In 398 l’obbligo non c’è, tuttavia è indispensabile la contestazione immediata, per Raccomandata con ricevuta di ritorno.

 


Mittente _______________________

Destinatario ___________

Luogo e data ______________, __________

 

Oggetto: contestazione vostra fattura n. _______ del __________

Inviamo la presente per comunicarvi che in data odierna abbiamo ricevuto la Vostra fattura indicata nell’oggetto, relativa a una fornitura di ________________________________________________

che non Vi è stata mai commissionata.

Di conseguenza ci vediamo costretti a respingere la fattura in oggetto e Vi diffidiamo dal replicare tale condotta illegale che costituisce un illecito civile, sia una violazione, con gravi conseguenze anche penali, delle norme tributarie.

Vi inviamo, allegata alla presente, copia della fattura da noi contestata.

Certi che prenderete buona nota della presente, porgiamo distinti saluti.

 

Il legale rappresentante

 

Allegata fattura respinta.

 

 

Invia un commento