Ancora nessun commento

Alternanza FAQ

Le tipiche attività  educative nei nostri Circoli sono prevalente­ mente  adatte  a  studenti di Indirizzo umanistico,  pedagogico, socio-sanitario: liceo classico, liceo delle scienze umane, istituto professionale per i servizi socio-sanitari.In ogni caso gli studenti di tutti gli indirizzi scolastici potranno trovare opportunità di migliorare le loro competenze  umane attraverso le attività che noi pro­ poniamo. Le attività che sapremo mettere a disposizione potran­no interessare tutte le Scuole Secondarie di secondo grado.
La legge non prevede proporzioni  fisse. Sia un numero adeguato alla capacità di garantire a ciascuno di essi l’accompagnamento promesso,per un rapporto efficace.
Anche in questo caso non ci sono indicazioni precise di quantità: anche in questo caso la decisione deve tener conto  della serietà del programma  e della necessità di seguire ciascuno studente in modo adeguato.
La scuola garantisce la copertura assicurativa nel corso dei proget­ti dialternanza. Tuttavia è opportuno che, partecipando ad un’attività del Circolo, tutti i soggetti coinvolti siano tesserati, anche  gli studenti in altemanza. La Segreteria rilascerà queste tessere senza onere per il Circolo e per lo studente. Ricordiamo che in ogni caso la scelta del tesseramento non può essere imposta, e non può av­venire senza il consenso dello studente maggiorenne o del genito­ re:il modulo del tesseramento va firmato e consegnato.
La legge prevede che questo servizio non comporti alcun ricono­scimento economico specifico, e che esso vada svolto con le risor­se economiche ordinarie dell’azienda. Nel nostro caso è opportu­no che questo sia e rimanga un servizio di volontariato gratuito, per le sue caratteristiche e le sue finalità.
Le attività possono svolgersi fuori degliorari scolastici: nei pomeriggi liberi, nel fine settimana, durante i periodi di vacanza  durante l’anno e d’estate.
Sicuramente non tutte. La percentuale delle ore da passare presso l’ente ospitante viene definita dal Consiglio di classe, che decide la composizione del monte ore con una sola o più attività, che lo studente può svolgere presso uno solo o più enti ospitanti.
Per essere credibile un’attività proposta deve avere una certa strut­turazione: fase di preparazione,realizzazione, verifica finale. Occor­re prevedere e dichiarare una durata congrua.
Al termine delle ore concordate lo studente non è più tenuto a partecipare all’attività. Nulla esclude che egli continui a frequen­tarla liberamente, trasformando la sua presenza in una scelta di volontariato.
Certamente si: potrà accadere che alcune scuole la valorizzino ed altre la ritengano non praticabile. La scelta dipende dai criteri sta­biliti dal Consiglio di Classe. Noi semplicemente ci limitiamo a dare disponibilità all’accoglienza nelle attivltà che descriviamo.
Le tipiche attività  educative nei nostri Circoli sono prevalente­ mente  adatte  a  studenti di Indirizzo umanistico,  pedagogico, socio-sanitario: liceo classico, liceo delle scienze umane, istituto professionale per i servizi socio-sanitari.In ogni caso gli studenti di tutti gli indirizzi scolastici potranno trovare opportunità di migliorare le loro competenze  umane attraverso le attività che noi pro­ poniamo. Leattività che sapremo mettere a disposizione potran­no interessare tutte le Scuole Secondarie di secondo grado.

Invia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.